Gambetta – Cappellini, Divani / A Due O Più Posti – Livingcorriere inside Cappellini Divani

Gambetta - Cappellini, Divani / A Due O Più Posti - Livingcorriere inside Cappellini Divani

Eccezionale Foto Da Cappellini Divani

Cappellini Divani | Mostriamo la collezione foto
Gambetta – Cappellini, Divani / A Due O Più Posti – Livingcorriere inside Cappellini Divani dalla fonte catalogo.living.corriere.it pubblicato alla data August, 16 2018.

Il divano come protagonista della zona living

Come for every tutti gli altri mobili e oggetti per la casa, occorre valutare con attenzione la tipologia e il layout del divano da inserire all’interno della zona living. E’ necessario partire dalla scelta del materiale: il divano at pelle conserva un fascino senza speed threatening è disponibile in sfumature e tonalità che variano da tinte più chiare a tinte più scure. Il divano in tessuto offre la possibilità di giocare con pattern, texture electronic mix di materiali. Giocare con queste combinazioni materiche e cromatiche permette di creare accostamenti e contrasti ad effetto. U N divano from legno, invece, poggia solitamente su una struttura versatile, da rivestire in maniera equilibrata con tessuti e imbottiture.

Divani moderni: composizioni cromatiche e abbinamenti materici

Arredare la zona dwelling con un divano dal design moderno permette di arricchire lo spazio con giochi di volumi, forme e materiali. I divani caratterizzati da uno stile contemporaneo si inseriscono in un progetto di arredamento con un uso equilibrato di strutture metalliche, rivestimenti monocolore e tessuti che giocano con blueprint, feel electronic disegni geometrici. D-al velluto al cotone, I materiali vengono abbinati per creare contrasti efficaci con le varie sfumature di colore. La forma del divano, poi, permette di inserire il complemento d’arredo in zone diverse della stanza: I divani angolari, ad esempio, offrono la possibilità di arredare porzioni di spazio che altrimenti rimarrebbero inutilizzate o spoglie.

Completare Immagini Clicca Qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *